Oscar 2019: molte star, nessun conduttore

Oscar 2019: molte star, nessun conduttore

Oscar 2019: molte star, nessun conduttore

54
0

La notte più lunga dell’anno sta per arrivare e non intendiamo dal punto di vista scientifico, ma da quello artistico, ovvero la Notte degli Oscar. È tutto pronto per la grande cerimonia, che però sarà senza conduttore!!! Non è la prima volta che accade nella storia delle statuette dorate, era già successo nel 1939, 1942, 1948 e dal 1969 al 1971. L’ultima esattamente 30 anni fa (1989), anno del trionfo di “Rain Man”. Dal punto di vista del successo dei film, non ha portato sfortuna come molti potrebbero pensare, l’assenza di una figura guida all’interno della serata, ma è stato spesso un gran caos, con poca fluidità.

Avevamo sperato che Dwayne ‘The Rock’ Johnson potesse accettare, dato che come lui aveva svelato a un fan su Twitter era stato scelto dall’Academy, ma anche lui ha rifiutato il ruolo per impegni lavorativi con il film Jumanji.

Non ci restano che gli ospiti speciali, ai quali spetterà il compito della consegna delle statuette.

Ci saranno l’attore Daniel Craig e (James Bond) Chris Evans (Capitan America), la comica Tina Fey, Awkwafina (rapper),Jennifer Lopez, Amy Poehler (attrice), la comica nonché compagna di Paul Thomas Anderson Maya Rudolph e l’interprete Amandla Stenberg, la bionda Charlize Theron, l’attrice Tessa Thompson e Constance Wu, altra risorsa del cinema; immancabile Brie Larson, già vincitrice di un Oscar per Room.

Grandissima attesa anche per i Queen che saranno tra gli ospiti più acclamati della cerimonia di assegnazione anche grazie al film “Bohemian Rhapsody”, in gara in diverse categorie (cinque nomination tra cui miglior film che Snai quota a 22,00) e miglior attore protagonista; poi Miglior montaggio, Miglior montaggio sonoro e Miglior sonoro.
A proposito dei candidati, ecco una curiosità: tra gli interpreti ci sono otto attori e attrici nominati per la prima volta nella loro carriera.
Come miglior attore protagonista è gettonatissimo Rami Malek (1,18 quota Snai che stacca a 4,50 Christian Bale, secondo probabile) grazie al successo internazionale di Bohemian Rhapsody, che tocca i diritti arcobaleno.
Più difficile immaginare la vincitrice per le donne; come migliore attrice protagonista sono quotate cinque talentose attrici sulle quali spicca Glenn Close, fosse anche solo perché vanta già il titolo di attrice più nominata e mai premiata attualmente vivente (Snai la quota a 1,15).

Bella lotta anche tra Melissa McCarthy in Copia originale e Olivia Colman di La Favorita (che il nome sia un presagio? Snai la quota a 16,00 come miglior film). La differenza per cui Snai dà la McCarthy a 60,00 e la Colman a 5,00 è perché quest’ultima recita in un film più “popolare”, la prima in uno di nicchia. Non scordiamoci Lady Gaga la sorpresa non sorpresa che potrebbe sorprenderci;)va a quota 18,00.
Infine il miglior film: troppo spoilerato come vincente A Star is Born ora rischia di perdere (Snai la paga 40 volte la vittoria) per lasciare spazio a Roma (favorito da Snai a 1,25) e Green Book (4,75 quota Snai); entrambi hanno già fatto incetta di premi.
Un’ultima curiosità che ci farà capire quanto sarà lunga la serata: l’Academy aveva deciso di assegnare quattro statuette per categorie “tecniche” nel corso degli spot per accorciare il tempo della diretta tv, ma per le troppe proteste anche queste verranno trasmesse in diretta…. come detto, ci aspetta una notte lunga e luminosa!!! 

(54)

Stefania Cattaneo Stefania Cattaneo, per gli amici Stefy, segni particolari: amante del calcio e di tutto ciò che brilla come le sue scarpe in video. Presenta le previ... VAI ALLA PAGINA AUTORE

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI