Sanremo boom: le quote rosa

Sanremo boom: le quote rosa

Sanremo boom: le quote rosa

1.15K
0

Sanremo è donna? Una domanda provocatoria, ma che al di là delle quote sulla probabile vincitrice donna (quota SNAI a 1.65 vs quota 2,10 per uomo o addirittura dei gruppi, dati a 25,00), fa riflettere su molti aspetti della competizione.

Partiamo dalla conduzione: impeccabile come sempre Carlo Conti, ma a tratti viene oscurato dalla presenza della regina della TV Maria De Filippi. Le è bastato sedersi sulle scale un attimo e parlare di Rigopiano per accendere gli animi di affezionati a C’è Posta Per te. Un braccio destro che a tratti diventa prima donna, oscurando la presenza dell’abbronzatissimo conduttore.

Secondo passaggio: dalla farfallina di Belen al Cyber Bullismo contro Diletta Leotta il passo non sembrava così corto eppure pare che il vestito abbia ancora una volta avuto la meglio su ogni tema sociale o culturale.

Sta di fatto che la prima serata di Sanremo2017 ha raggiunto il 50.4% di Share per oltre 11 milioni di telespettatori.

Anche i cantanti più chiacchierati sono femmine: dalla “storica” Fiorella Mannoia, apprezzata da molti e schizzata a 1,90 come vincitrice del Festival, alla più incerta Elodie che con “Tutta colpa mia” su testo di Emma Marrone, fa già presagire un brano molto gettonato in radio e resta al terzo posto di una ipotetica classifica SNAI, a quota SNAI 9,00.

Sanremo è un palco difficile, che sottopone anche i professionisti a grandi tensioni, figuriamoci le nuove leve. E Lodovica Comello con i suoi 6 milioni di followers convince poco con “Il cielo non mi basta” e ci piazza pure qualche stecca, la sua quota al momento è 20,00.

La Comello non è però l’unica a vantare molti fan in rete: famosissima sul web è la 21enne Greta Menchi “solo” 4 milioni di followers”, YouTuber e ora giudice. Non perde occasione per farsi valere, anche a fronte dell’argomento provato a toccare dalla Leotta: «Un conto è dire che sono inesperta, ma io sono stata vittima di bullismo online: esiste un limite oltre il quale non si dovrebbe mai andare. In un Paese civile questo squallido sessismo non è più accettabile”.

Passiamo oltre, sempre restando nell’universo donna, quello che per il momento dà maggiori soddisfazioni: Giusy Ferreri “fa talmente male” la sua interpretazione (permettete il doppio gioco con il titolo del brano) che delude alcuni fan. Avrà modo di recuperare, ma per ora è data a 50,00.

Anche la comicità è rosa in questo inizio Sanremo: Paola Cortellesi ha presentato con Albanese il film “Mamma o papà?” con intermezzo musicale di classici sanremesi. La comica stupisce ancora una volta, ma saremmo disonesti se non le affiancassimo il talento del grande attore.

Gli altri maschietti se la cavano con molte polemiche; un super Crozza riscatta la sua storica brutta performance sanremese con un discorso trasversale nel quale non risparmia nessuno: partendo dai politici Renzi e Salvini, passando per Trump, arrivando a Conti e la De Filippi.

Non tutti l’hanno presa bene, come Matteo Salvini che ha commentato: “Non so a voi ma a me Crozza non fa più ridere… Contro Trump e contro di me, banalotti. Milionari che fanno la morale #tristezza”.

Per fortuna che però a salvare capra e cavoli è arrivato il sempreverde Al Bano che non teme Ariston né critiche; convince tutti e incanta, dato a 10,00 da SNAI. Forse non vincerà, ma per ora si conferma idolo indiscusso. Accanto a lui la bella compagnia di Tiziano Ferro, non in gara, ma il suo omaggio a Tenco (e il duetto con la Consoli) sono stati vincitori senza competitor della serata.

Senza infamia e senza lode invece  Bernabei, con “Nel mezzo un applauso” e Samuel (dei Subsonica) con “Vedrai” che devono ancora dimostrare molto per piacere ai più – quota 35,00.

I cantanti in gara per il concorso dei giovani, le cosiddette “nuove proposte”, sono invece 8 e si esibiranno per la prima volta mercoledì; la più quotata ad oggi è Mirage Marianne, che ha confessato di praticare Yoga al mattino per poter affrontare il Festival al meglio; dopo di lei seguono Lele (fidanzato di Elodie sulla quale ha detto: “Siamo una accanto all’altro, ci sosteniamo a vicenda ma ognuno resta concentrato sul proprio percorso artistico ed è giusto così. Siamo due ragazzi che cercano di vivere di musica e che adesso hanno la possibilità di partecipare al Festival. Il fatto di essere una coppia non cambia nulla, in tal senso. La vita privata deve restare tale”) e Maldestro, ragazzo di Scampia, figlio di Tommaso Prestieri, ex capoclan della camorra oggi in galera e collaboratore di giustizia ( quota SNAI rispettivamente 7,00 e 8,00).

(Credits: La Presse)

(1152)

Stefania Cattaneo Stefania Cattaneo, per gli amici Stefy, segni particolari: amante del calcio e di tutto ciò che brilla come le sue scarpe in video. Presenta le previsioni in radio e TV per 3bmeteo e adora i suoi due chihuahua. Dolce e pacata finché non le toccano la sua squadra del cuore, per la quale spesso è opinionista in trasmissioni sportive. Social addicted, potete seguirla sulla sua pagina FB, Twitter ed Instagram. Stay tuned!

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI