X Factor | In attesa del 3° appuntamento con i live

X Factor | In attesa del 3° appuntamento con i live

X Factor | In attesa del 3° appuntamento con i live

94
0

Prime eliminazioni al talent e un podio che sembra già delinearsi.

Mentre qualcuno si chiede ancora se Lucio Battisti abbia bisogno o meno dei talent per consegnarsi all’immortalità catodica, X Factor sta per arrivare di filato al suo terzo appuntamento con i live. Nella precedente puntata, condotta a testa alta da Daniela Collu in sostituzione di Alessandro Cattelan indisponibile causa Covid, abbiamo assistito alle primissime battute del programma all’uscita di scena di Eda Marì e poi, nel finale, dei Manitoba: un intreccio di assenze e doppie eliminazioni, sia in apertura che in chiusura, che ha finito per influire sull’umore dei giudici e sul carattere abbastanza serioso della serata.
 
LA VITTIMA SACRIFICALE
Decisivo per il destino del duo di Manuel Agnelli è stato il giudizio di Mika, che ha offerto una nuova chance al giovane Santi, vittima sacrificale designata di qualunque duello a eliminazione della stagione. Proprio la presenza dell’imberbe cantautore bolognese in una fase avanzata dello spettacolo ha destato più di una perplessità, un po’ per la proposta “regaz” alquanto abitudinaria e un po’ per quella mancanza di un tratto distintivo che sia davvero suo, evidenziata in questa occasione con “8 miliardi di persone” di Frah Quintale. Tuttavia, il suo percorso sembra stare a cuore ai giudici, che gli hanno di fatto consentito di continuare a cercare la propria quadra.
 
ANIMALIER E CUORE D’ORO
Del tutto opposta è la situazione di Blind. Il rapper dall’animo dolcissimo è infatti già lanciato al grande salto: i suoi numeri iniziano a farsi veramente importanti, tanto da essere ormai un personaggio capace di una vita artistica fuori dallo show di Sky. Con una performance tutta animalier e ballerine seminude, il concorrente si prepara quindi a un’incoronazione finale che potrebbe scombinare i piani del trio dei Melancholia guidato dalla frontwoman Benedetta: per loro una resa di “Bloodmoney” di Poppy che, tra scatti e nervosismi, finisce per andare nell’ordinarietà della band. Altra menzione importante per MyDrama che, abbandonato il suo beanie da nostromo, offre un bel carisma anche con l’italiano di “Bella così” di Chadia Rodriguez.
 
MOSTRI SACRI E UN PODIO GIÀ PRENOTATO
Il resto della puntata scorre su un mood alquanto zoppicante, con Emma non sempre a fuoco nei suoi commenti e alcune esibizioni subito dimenticabili. Dopo una scarica di sano entusiasmo offerto dai Little Pieces of Marmelade nel classico dei Bestie Boys “Sabotage”, NAIP è trasfigurato in avanspettacolo, Blue Phelix si arzigogola in “Sciccherie”, Vergo diventa un fenomeno da Eurovision e i Manitoba uccidono i Ramones – che in quanto a mostri sacri meriterebbero un riguardo non troppo dissimile a quello da tributare, alle nostre latitudini, al già citato Battisti. Ancora, Casadilego ha dato ancora una volta prova di una caratura molto più articolata di quanto autori e giudici riescano a trasmettere ai telespettatori. Eppure, nonostante i posti lì in cima sembrano già avere dei nomi assegnati, i ribaltoni potrebbero essere dietro l’angolo.
 
INEDITI SU INEDITI
Per la terza sfida dei live, gli Under Uomini guidati da Emma ripartono con la squadra al completo in una nuova sessione di brani originali. Blue Phelix, che ha ricevuto nel corso della settimana il sostegno di Antonella Clerici, debutta con l’italiano in “Mi ami”, Santi con la sua “Morrison” e Blind nella già ascoltata “Cicatrici”. Inediti anche per le Under Donna di Hell Raton: Casadilego ha dalla sua “Lontanissimo”, Cmqmartina “Sparami” e Mydrama “Vieni con me”. Mika con gli Over sceglie “La Cura” di Franco Battiato per Vergo e l’inedito “Oh oh oh” per NAIP. Infine i Gruppi di Manuel Agnelli presentano i Melancholia con “Grounds” degli Idles e l’inedito “L.P.O.M.” per i Little Pieces Of Marmelade.
 
Ancora una volta quindi, X Factor cerca il rinnovamento puntando al massimo sui suoi protagonisti, sempre più consapevoli delle loro qualità rispetto alle precedenti edizioni e, in una certa misura, anche più artefici del proprio percorso, con buona pace dei giudici. Roccuzzo ne potrebbe sapere qualcosa.

 

(Credits: Getty Images)

(94)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE