SCI MASCHILE, KRISTOFFERSEN CERCA RISCATTO SULLO SCHLADMING

SCI MASCHILE, KRISTOFFERSEN CERCA RISCATTO SULLO SCHLADMING

SCI MASCHILE, KRISTOFFERSEN CERCA RISCATTO SULLO SCHLADMING

64
0

Archiviato il weekend di Kitzbuhel con le gare della velocità sulla mitica Streif e lo slalom finale vinto a sorpresa dallo svizzero Yule, che ha interrotto lo strapotere norvegese tra i pali stretti, il Circo Bianco al maschile si trasferisce il 24 e 25 gennaio per una due giorni in notturna, sempre in Austria, sull’altrettanto storico pendio di Schladming, sulla meravigliosa “Planai”, per uno slalom e un gigante. Il primo giorno è in programma il classico slalom sulla pista austriaca, mentre mercoledì 25 gennaio sarà la volta del gigante, recupero di quello cancellato a Garmisch. In entrambi i casi la prima manche è prevista per le ore 17.45 e la seconda alle 20.45.

 

KRISTOFFERSEN IL FAVORITO IN SLALOM

In slalom ci si attende il pronto riscatto dello squadrone norvegese con un poker di atleti, Henrik Kristoffersen, Lucas Braathen, Atle Lie McGrath e Sebastian Foss-Solevaag, che mira alla vittoria e potrebbe addirittura monopolizzare tutto il podio. Soprattuto Kristoffersen, che su questo pendio ha già vinto ben quattro volte in carriera, è il favorito numero uno, anche se Daniel Yule, galvanizzato dall’ultimo successo a Kitzbuhel potrebbe infilarsi nella lotta per la vittoria o per un piazzamento. Da tenere d’occhio anche i padroni di casa austriaci, in primis Manuel Feller, secondo pochi giorni fa e Linus Strasser, il vincitore dello slalom di un anno fa.

 

VINATZER SPERANZA ITALIANA

Per quanto riguarda l’Italia la carta migliore è sempre Alex Vinatzer, ad un passo dal podio quest’anno in più di un’occasione e in passato anche a Schladming. Poi ci sono i rampanti Tommaso Sala e Tommaso Saccardi e il più esperto Stefano Gross, anche se in questo caso le speranze di un buon risultato sono più ridotte.

 

OCCHI SU ODERMATT

In gigante è il leader di Coppa del Mondo Marco Odermatt a fare la parte del leone, anche se dopo la caduta sulla Streif, le sue condizioni fisiche sono da verificare. Se lo svizzero non sarà al meglio, potranno giocarsi il successo sicuramente Loic Meillard, ma anche i norvegesi Henrik Kristoffersen e Lucas Braathen a loro agio anche tra le porte larghe e lo sloveno Zan Kranjec. Poche speranze qui di vedere qualche Azzurro lottare per le prime posizioni.

 

(Credits: Getty Images)

(64)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE