Riecco la Sharapova, Fognini per il bis

Riecco la Sharapova, Fognini per il bis

Riecco la Sharapova, Fognini per il bis

30
0

Ultima settimana di tennis prima del via dei grandi appuntamenti estivi sul cemento degli Stati Uniti. A Stanford torna in campo Maria Sharapova, dopo gli oltre due mesi di stop per l’infortunio di Roma, ma la favorita è Garbine Muguruza. Nel maschile torneo stellare a Washington, mentre l’Italia guarda a Kitzbuhel: il favorito è di nuovo Fognini, reduce dal quinto titolo in carriera.

Il primo rientro, dopo i quindici mesi di stop per aver fallito un test antidoping, non è andato benissimo, con una sola semifinale in tre tornei e soprattutto l’infortunio alla coscia rimediato agli Internazionali d’Italia. Ma dopo altri due mesi e mezzo di stop Maria Sharapova è pronta per fare ancora meglio. La siberiana è tornata in campo al WTA di Stanford, dove una wild card le ha aperto le porte del tabellone principale e il successo in tre set contro Jennifer Brady l’ha promossa al secondo turno. Secondo i bookmaker di SNAI, che pagano il suo successo finale a quota 4,50, l’ex numero uno del mondo ha buonissime chance di vincere il torneo, anche se il tabellone è di ottimo livello. Oltre al suo rientro, il Bank of The West Classic ospita anche il ritorno in gara di Garbine Muguruza, a due settimane abbondanti dal successo a Wimbledon. La spagnola si è riposata, ha ricaricato le batterie e ora è pronta a fare grandi cose anche sul cemento, e dimenticare la lunga crisi di risultati seguita al primo titolo Slam, nel 2016 al Roland Garros. Senza Serena Williams in pista è lei la vera numero uno, e un titolo in California (è data a 3,50, prima favorita) sarebbe un bel modo per ricordarlo alle dirette concorrenti. Muguruza e Sharapova sono nella parte alta del tabellone, così come Madison Keys (10), mentre la grande candidata per la finale nella parte bassa è Petra Kvitova (6,50), anche se con cemento o erba sotto ai piedi CoCo Vandeweghe fa sempre paura (8,50).

Oltre che a Stanford, le donne sono in gara anche a Washington, con Simona Halep e Kiki Mladenovic a guidare il tabellone di un torneo combined che a livello maschile vanta un ATP 500 dal tabellone stellare, con quattro top-10 e otto top-20. Secondo la classifica ATP il favorito numero uno è Dominic Thiem, ma i bookmaker di SNAI lo mettono addirittura al quinto posto dell’elenco, memori del fatto che sul cemento non riesce a esprimersi agli stessi livelli mostrati sulla terra battuta. Per questo, il ruolo di primo favorito viene dato al campione del 2014 Milos Raonic (quota SNAI 4,25), anche se il canadese non vince un titolo dal gennaio del 2016, mentre alle sue spalle c’è Alexander “Sascha” Zverev (6,50), questa settimana al numero 8 del mondo. Il tedesco sta crescendo a vista d’occhio, per la stagione sul cemento USA ha deciso di farsi dare una mano da Juan Carlos Ferrero, e ha le carte in regola per vincere il torneo. Tuttavia, i giocatori ad avere il successo finale nel mirino sono davvero tantissimi: a 8,50 ci sono Juan Martin Del Potro, che a Washington ha vinto per tre volte, e Kei Nishikori, ma andranno tenuti in considerazione anche Dimitrov e Kyrgios (15), Monfils (20), Sock, Pouille e Muller (25), così come Steve Johnson (35) e non solo. Tradotto: ci sarà spazio per divertirsi, anche per gli amanti del betting.

Mentre le donne sono già in pianta stabile negli Stati Uniti, dove rimarranno fino a dopo lo Us Open, il calendario maschile propone le ultime due alternative prima dell’ondata di cemento made in the USA. Quella che ci riguarda da vicino è l’ATP 250 di Kitzbuhel, dove nel 2016 vinse Paolo Lorenzi e dodici mesi dopo il grande favorito dei bookmakers è Fabio Fognini, reduce dal quinto titolo in carriera conquistato domenica a Gstaad (Svizzera). Vincere due tornei di fila a certi livelli è una mezza impresa, ma il ligure l’ha già fatto e il gran tennis mostrato allo Swiss Open, unito a un tabellone tutt’altro che irresistibile, lascia davvero ben sperare. Un successo di Fognini paga 5 volte la posta, mentre il numero uno del seeding Pablo Cuevas è dato a 6. Fra le prime quattro teste di serie c’è anche il campione in carica Paolo Lorenzi (13), che torna in Austria col sogno di bissare il meraviglioso titolo di dodici mesi fa, ma dovrà stare attento a un sacco di avversari pericolosi. A partire da Joao Sousa (15), sfidante al secondo turno, fino ad arrivare a Robin Haase (13), che col tennis in altura ha un feeling meraviglioso e a Kitzbuhel ha già vinto due volte. Il Tour ATP, infine, fa tappa anche nella meravigliosa Los Cabos, in Messico. Il tabellone non è di quelli da restare a bocca aperta: una grande chance per Tomas Berdych (2,50), ma anche per l’altro semifinalista di Wimbledon Sam Querrey (5,50), come per Ivo Karlovic (7) e Feliciano Lopez (10).

 

(Credits: La Presse)

(30)

LASCIA UN COMMENTO

LOGIN REGISTRATI