ATP Finals | Djokovic o Zverev a completare il tabellone?

ATP Finals | Djokovic o Zverev a completare il tabellone?

ATP Finals | Djokovic o Zverev a completare il tabellone?

374
0

Il n. 1 al mondo Novak Djokovic affronta Alexander Zverev in uno scontro cruciale delle ATP Finals di oggi. Dopo la vittoria di ieri di Rafa Nadal contro il greco Tsitsipas, solo uno tra Djoker e il tedesco approderà in semifinale per completare il tabellone. Entrambi i giocatori sono stati costantemente punzecchiati da diverse critiche quest’anno e ora dovranno metter a tacere il chiacchiericcio generale con una prestazione vincente. Nell’altra sfida del gruppo A, inutile ai fini di classifica, Schwartzman proverà ad uscire in bellezza dal torneo contro l’implacabile Medvedev.

MEDVEDEV – SCHWARTZMAN, IL DOMINIO DI DANIIL
Avendo già strappato il pass per la semifinale, la partita di venerdì è tutto tranne che una sfida emozionante, con Medvedev che si è assicurato anche il primo posto nel gruppo. Tuttavia, ci sono ancora 200 punti in classifica e una discreta quantità di premi in denaro in palio, pertanto c’è qualcosa per cui valga la pena di lottare per entrambi i giocatori. Daniil Medvedev conduce nei precedenti con Diego Schwartzman 4-0. I tennisti hanno già giocato due volte in precedenza sul cemento, con il russo che ha vinto entrambi gli incontri senza particolari preoccupazioni.

L’ORGOGLIO ARGENTINO
Per Diego Schwartzman, l’incursione nelle ATP Finals è stata a dir poco deludente. Non noto per la sua bravura sul terreno indoor, l’argentino è rimasto fedele alla battuta e finora non è riuscito a registrare una vittoria. Ma c’è ancora l’orgoglio in gioco per l’argentino, quindi senza dubbio cercherà di fare un ultimo sprint finale contro Medvedev, sulla falsa riga del risultato di ieri di Rublev che ha battuto 2 set a 0 il già qualificato Thiem.

DJOKOVIC – ZVEREV, SCACCIARE VIA I BRUTTI PENSIERI

Novak Djokovic, top seeds di queste Finals, ha subìto una sorprendente sconfitta contro Daniil Medvedev nella sua seconda partita della tappa. Il serbo è stato battuto per 6-3, 6-3 dal ventiquattrenne russo e ora rischia di essere eliminato dal torneo. Djokovic non è riuscito a gestire il gameplan ben pensato di Medevedev, che ha limitato lo spazio al serbo sulla linea di fondo, con il numero 1 del mondo ha perso il suo servizio tre volte nella partita.
Dato che Djokovic ha vinto la sua prima gara contro Diego Schwartzman, ora affronterà Alexander Zverev in un incontro da dentro o fuori per mantenere vive le sue speranze di accesso in semifinale. Il tedesco, tuttavia, sembra essere più in forma di Djoker in questo momento. Ha perso la sua prima partita contro Medvedev, ma mercoledì ha combattuto per tre set contro Schwartzman per salire sul tabellone. Zverev ha realizzato 10 aces e ha vinto il 73% dei punti del suo primo servizio, annullando la tardiva rimonta dell’argentino per chiudere con un 6-3, 4-6, 6-3.

NEI PRECEDENTI LEGGERO VANTAGGIO PER IL SERBO
Novak Djokovic e Alexander Zverev si sono affrontati finora cinque volte, con il serbo in testa per 3 vittorie a 2. Tre dei loro primi quattro incontri sono stati semifinali o finali, con Zverev che ha vinto due volte ed entrambe le sue vittorie sono state nelle finali del torneo, inclusa una alle ATP Finals del 2018. Djokovic, tuttavia, ha vinto l’ultimo incontro al Roland Garros 2019.

ELIMINARE LE DISTRAZIONI E CONCENTRARSI SUL GIOCO
Djokovic quest’anno ha dovuto affrontare critiche massicce prima a causa dell’Adria Cup e successivamente per aver colpito inavvertitamente un giudice di linea al Roland Garros, mentre ci sono accuse di abusi domestici che gravano su Zverev. Entrambi devono affrontare la pressione dei fattori esterni e il risultato di venerdì potrebbe dipendere da chi riuscirà a tenere a bada le distrazioni.

L’ESPERIENZA DEL TOP SEEDS POTREBBE FARE LA DIFFERENZA
Zverev ha un servizio molto potente e potrebbe mettere in difficoltà Djokovic sotto questo aspetto, considerata anche la scarsa efficacia della risposta del serbo nel match contro Medvedev. Tuttavia, Zverev ha avuto problemi con i doppi falli e anche il suo dritto è stato un po’ impreciso.
Tutto sommato, il Numero 1 al mondo potrebbe avere abbastanza esperienza per battere Zverev in una battaglia comunque serrata per l’accesso alle semifinali.

 

(Credits: Getty Images)

(374)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE