ATP FINALS TORINO: ZVEREV BATTE HURKACZ E VA IN SEMIFINALE

ATP FINALS TORINO: ZVEREV BATTE HURKACZ E VA IN SEMIFINALE

ATP FINALS TORINO: ZVEREV BATTE HURKACZ E VA IN SEMIFINALE

423
0

Alexander Zverev non lascia speranze, né a Hubert Hurkacz, né a Jannik Sinner. Il tedesco numero 3 al mondo batte il polacco senza grandi difficoltà e si qualifica alle semifinali delle ATP Finals, rendendo così ininfluente il risultato della partita di stasera tra Medvedev, anche lui già certo del passaggio del turno, e l’azzurro. Il regolamento, infatti, privilegia chi ha giocato un maggior numero di partite a parità di vittorie: così, anche se l’altoatesino dovesse fare l’impresa, sarebbe comunque fuori.

ATP FINALS, TUTTO FACILE PER ZVEREV

Zverev batte Hurkacz 6-2 6-4 in un’ora e 4 minuti. Il responso del match è questo e a determinarlo sono due fattori: gli errori gratuti del polacco che soprattutto nel primo set fatica ad entrare in partita, perdendo subito il servizio e poi anche quello successivo (addirittura a zero), risvegliandosi quando ormai è troppo tardi; la capacità del tedesco di reagire di fronte alle (poche) difficoltà, in particolare sul 3-4 0-30 nel secondo set, di fatto l’unico momento in cui Hurkacz ha avuto la possibilità di riaprire il match, ma non l’ha sfruttata.

ATP FINALS, ZVEREV SFIDA DJOKOVIC

Zverev ha avuto il controllo totale del match senza strafare. Il 77% sulla prima di servizio e i soli otto errori gratuiti sono i dati che più degli altri indicano la differenza rispetto a Hurkacz, che aveva cominciato alla grande questo torneo, vincendo il primo set contro Medvedev al tie-break, e poi ha perso tutti i successivi, arrendendosi prima al russo, poi all’amico Sinner e infine a Zverev, contro il quale non è bastato alzare il livello del gioco nel secondo set, né portare a 20 i vincenti, considerando che 20 sono stati anche gli errori. Il tedesco passa così il turno in scioltezza battendo per la seconda volta il polacco come già gli era capitato a Madrid nel 2019. Ora si prepara alla sfida in semifinale contro Djokovic, che affronterà per l’undicesima volta in carriera (7-3 per il serbo al momento): lo ha battuto alle Olimpiadi, ma ha perso, dopo una lunga battaglia, agli Us Open. Sarà il quarto incrocio alle Finals: Zverev, finora, ha vinto quello più importante, la finale del 2018. Si aggrapperà anche a quel ricordo per riprovarci.

(Credits: Getty Image)

(423)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE