AUSTRALIAN OPEN: AVANTI TSITSIPAS E KHACHANOV

AUSTRALIAN OPEN: AVANTI TSITSIPAS E KHACHANOV

AUSTRALIAN OPEN: AVANTI TSITSIPAS E KHACHANOV

10
0

Vika Azarenka ed Elena Rybakina sono le prime due semifinaliste di questi Australian Open, dopo aver sconfitto, senza particolari patemi, rispettivamente Jessica Pegula (6-4, 6-1), testa di serie numero 3 e una delle favorite al titolo, e Jelena Ostapenko (6-2 6-4). Per Rybakina, campionessa in carica a Wimbledon, sarà la prima semifinale qui a Melbourne. Nel tabellone maschile avanzano Tsitsipas e Khachanov.

 

KORDA SI RITIRA; KHACHANOV AVANZA

Si è concluso purtroppo con un ritiro il quarto tra Karen Khachanov e Sebastian Korda. Dopo un primo set ad alta intensità, finito al tie break in favore del russo (7-5), bravo a non perdere in spinta dopo che lo statunitense gli aveva rimontato il break iniziale, nel secondo parziale Korda inizia subito a mostrare qualche problema nei suoi turni di servizio. Sente dolore al polso destro ed è costretto a chiamare il medical time out. Prova a non arrendersi, ma il russo, seppur rischiando di perdere il break di vantaggio nell’ottavo game, rimane solidamente al comando e chiude 6-3. Nel terzo set, sul 3-0 per Khachanov, Korda decide che non è il caso di continuare. Per il 26enne moscovita si tratta della seconda semifinale Slam consecutiva dopo quella di New York persa contro Casper Ruud.

 

TSITSIPAS VOLA IN SEMIFINALE

L’ultimo match ha visto affrontarsi Stefanos Tsitsipas e Jiri Lehecka. Il greco inizia in modo devastante al servizio e per il suo avversario sono dolori, 6-3. Altra melodia nel secondo set che vede un bellissimo testa a testa (entrambi tirano davvero forte), e i primi brividi per Tsitsipas che nel quarto gioco deve annullare cinque palle break. Si arriva al tie dove il vincitore delle Finals del 2019 fa valere tutta la sua esperienza e chiude con un netto 7-2. Continua l’equilibrio nel terzo, piccolo calo di Stefanos sul 3-3, che gioca malissimo i primi tre punti mandando Lehecka avanti 40-0, ma è un passaggio a vuoto che dura poco, la testa di serie numero 3 riprende in mano le redini e si porta sul 4-3. Sul 5-4, con Lehecka al servizio, arriva la seconda palla break offerta dal ceco in tutta la partita che, però, vale anche come primo match point. Stefanos non si fa pregare, chiude 6-4 e raggiunge Khachanov in semifinale.

 

(Credits: Getty Images)

(10)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE