AUSTRALIAN OPEN, STANOTTE I QUARTI: IN CAMPO TSITSIPAS E KORDA

AUSTRALIAN OPEN, STANOTTE I QUARTI: IN CAMPO TSITSIPAS E KORDA

AUSTRALIAN OPEN, STANOTTE I QUARTI: IN CAMPO TSITSIPAS E KORDA

74
0

Archiviati i match di ottavi, si parte questa notte con i primi quarti, quattro incontri tutti in programma sulla Rod Laver Arena, con Tsitsipas e Korda in campo.

 

APRE IL FEMMINILE

Si inizia con Elena Rybakina che trova Jelena Ostapenko, terza sfida tra le due, le precedenti sono andate alla Ostapenko, ma molto probabilmente domani la musica cambierà. Il terzo match in programma invece, vede lo scontro tra Jessica Pegula e Victoria Azarenka. Le due si sono già incontrate quattro volte (sono sul 2-2), l’ultima a Guadalajara con vittoria netta di Pegula che qui è testa di serie numero 3.

 

MASCHILE: KORDA CONTRO KHACHANOV

A seguire l’incontro tra Karen Khachanov e Sebastian Korda. Entrambi arrivano per la prima volta ai quarti dell’Austraian Open, per lo statunitense si tratta, in generale, del primo quarto Slam. Il russo, che ha eliminato Frances Tiafoe al terzo turno, ha mostrato grande solidità al servizio, nel match contro Nishioka toccando il 90% di punti ottenuti servendo la prima, e nei due fondamentali. Korda ha battuto il finalista dello scorso anno, Daniil Medvedev, in tre set al terzo turno ed è uscito da un ottavo al quinto con Hurkacz. Dalla sua ha una maggior completezza di gioco e la resa nei precedenti, tre, che lo vedono in vantaggio per 2-1. Il primo match (a Wimbledon 2021) l’ha vinto Khachanov ma gli ci sono voluti ben 5 set, le altre due sfide (Cincinnati e Anversa 2022) hanno sorriso all’americano, in entrambi i casi in due set.

 

MASCHILE: TSITSIPAS CONTRO LEHECKA

Chiudono la giornata Stefanos Tsitsipas e la sorpresa del torneo Jiri Lehecka. Il greco, che sembra destinato a giocarsela in finale con Djokovic, ha passeggiato fino agli ottavi dove ha dovuto ricorrere a una percentuale di 92% di prime per domare al quinto set, dopo quattro ore di lotta, il nostro Jannik Sinner. Il ceco, numero 71 del ranking, al suo primo quarto in uno Slam dopo aver mandato a casa Auger-Aliassime (negli ottavi), Borna Coric (al primo turno) e Cameron Norrie (al terzo), sta vivendo il sogno di una vita. Ma difficile possa bastare. Stefanos ha vinto l’unico precedente, in tre set a Rotterdam dello scorso anno, e qui ha dimostrato grande forma fisica e solidità mentale. E’ francamente improbabile che possa crollare ora a pochi passi dal traguardo.

 

(Credits: Getty Images)

(74)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE