COPPA DAVIS: OGGI IL BIG MATCH TRA CROAZIA E SPAGNA

COPPA DAVIS: OGGI IL BIG MATCH TRA CROAZIA E SPAGNA

COPPA DAVIS: OGGI IL BIG MATCH TRA CROAZIA E SPAGNA

1.47K
0

Dopo la maratona di ieri tra Australia e Olanda che ha visto gli Aussies conquistare la semifinale grazie alle vittorie in singolare prima di Jordan Thompson e poi di Alex de Minaur, oggi alle 16 scendono in campo, per il secondo quarto di finale, Croazia e Spagna, due pretendenti al titolo, rispettivamente prima e seconda del ranking della Coppa Davis. La vincente affronterà la squadra capitanata da Lleyton Hewitt nella semifinale in programma venerdì.

 

LA CROAZIA E LO SPAURACCHIO PAVIC/MEKTIC
Seconda l’anno scorso, sconfitta dalla Russia, la Croazia sogna di alzare la prestigiosa insalatiera per la terza volta dopo le vittorie del 2005 e del 2018. La squadra di capitan Vedran Martic si è qualificata per le fasi finali di Malaga come seconda del Gruppo A, quello disputatosi a settembre a Bologna. Dopo la sconfitta per 3-0 rimediata contro l’Italia, i croati hanno vinto per 2-1 contro la Svezia e si sono imposti per 3-0 contro l’Argentina. Tre mesi fa non c’era Marin Cilic, unico campione slam in campo. Il 34enne ritorna in squadra dopo la finale dello scorso anno. Con lui, Borna Coric e, soprattutto, la temutissima coppia di doppio formata da Mate Pavic e Nikola Mektic. Le possibilità di arrivare alla semifinale di venerdì ci sono eccome.

 

LA SPAGNA ORFANA DI CARLOS ALCARAZ
L’assenza del numero 1 al mondo Carlo Alcaraz pesa parecchio sulla squadra spagnola che, negli ultimi ventidue anni, la Coppa Davis l’ha sollevata ben 6 volte: nel 2000 (primo titolo della sua storia), 2004, 2008, 2009, 2011 e 2019, cui si aggiunge la finale del 2012. Anche Rafa Nadal, in questi giorni impegnato in un’esibizione in Argentina con Casper Ruud e Gabriela Sabatini, non sarà della partita. Sergi Bruguera si affida, dunque, a Pablo Carreno Busta, Roberto Bautista Agut, Albert Ramos-Vinolas, Pedro Martinez e Marcel Granollers. Gli Iberici arrivano a Malaga come vincitori del loro gruppo di qualificazione, dove si sono imposti per 3-0 su Serbia e Repubblica di Corea, ma hanno rimediato la sconfitta, bruciante, contro il Canada di Felix Auger-Aliassime che a settembre in quel di Valencia si è preso la soddisfazione di battere Alcaraz alla sua prima uscita da numero 1 post vittoria agli US Open.

 

I PRECEDENTI
Oggi in campo ci saranno ben sei vincitori della Davis in precedenti edizioni: tre croati (Cilic, Coric e Pavic) e tre spagnoli (Bautista Agut, Carreno Busta e Granollers). I precedenti tra le due squadre urlano a gran voce Spagna, in vantaggio per 3-0, l’ultima vittoria proprio nella finale del 2019. Ma oggi potrebbe finire in modo diverso.

 

(Credits: Getty Images)

(1469)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE