INDIAN WELLS: OTTAVI DI FINALE

INDIAN WELLS: OTTAVI DI FINALE

INDIAN WELLS: OTTAVI DI FINALE

321
0

Il torneo di tennis di Indian Wells è arrivato a metà percorso: partono stasera, infatti, gli ottavi di finale del Masters 1000 californiano con un solo italiano presente, Jannik Sinner. Eliminati nel turno precedente Fognini, battuto in rimonta da Tsitsipas dopo aver vinto il primo set, e un irriconoscibile Berrettini, che si è arreso (6-4 6-3) all’americano Taylor Fritz.

TENNIS INDIAN WELLS: SINNER CONTRO FRITZ

Sarà proprio Fritz, tra l’altro, l’avversario di Sinner agli ottavi. Evitato il derby, l’altoatesino dovrà affrontare una sfida inedita, visto che non ha mai giocato contro lo statunitense numero 39 al mondo: il 23enne era considerato l’astro nascente del tennis a stelle e strisce, soprattutto dopo il suo primo e finora unico titolo in carriera conquistato sull’erba di Eastbourne nel 2019, e gioca praticamente in casa considerato che è di San Diego. Dalla sua ha sicuramente una grande determinazione, come dimostra il recupero lampo dopo l’operazione al menisco subita in seguito all’infortunio al Roland Garros. Sinner, testa di serie numero 10 del torneo, arriva all’appuntamento un po’ più riposato, perché dopo il successo con Millman ha “saltato” la sfida con Isner per i problemi fisici dell’avversario costretto a rinunciare al match: l’azzurro ha anche una motivazione in più, quella di guadagnare i punti per l’accesso alle Finals di Torino.

TENNIS, INDIAN WELLS, LE ALTRE GARE DEGLI OTTAVI

A scendere per primi in campo nella mattinata californiana saranno proprio i due principali rivali di Sinner nella corsa alle Finals, il polacco Hubert Hurkacz e il norvegese Casper Ruud, che precedono l’azzurro di qualche centinaio di punti in classifica: oggi affronteranno rispettivamente Karatsev (che ha già battuto Hurcacz a San Diego due settimane fa) e Schwartzman, che invece ha perso i due confronti diretti con Ruud nel 2021. La gara più attesa, però, non può non essere quella che vede impegnata la testa di serie numero 1, il russo Daniil Medvedev, che punta a un altro successo dopo il trionfo agli Us Open in modo da avvicinarsi sempre di più a Djokovic nel ranking. L’avversario odierno è il bulgaro Grigor Dimitrov, che a San Diego e nei primi due turni a Indian Wells ha mostrato segnali di crescita, ma ha vissuto un’annata complicata dopo aver raggiunto i quarti degli Australian Open a febbraio: nei precedenti è sotto 3-1 con l’unica vittoria che risale al Queen’s 2017, l’anno migliore di Dimitrov. L’ultimo confronto diretto, invece, è del 19 agosto a Cincinnati ed è terminato 6-3 6-3 per Medvedev, che nelle ultime dieci partite ha perso un solo set.

(Credits: Getty Image)

(321)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE