WIMBLEDON: BERRETTINI EVITA DJOKOVIC, NEL FEMMINILE UN DERBY ITALIANO

WIMBLEDON: BERRETTINI EVITA DJOKOVIC, NEL FEMMINILE UN DERBY ITALIANO

WIMBLEDON: BERRETTINI EVITA DJOKOVIC, NEL FEMMINILE UN DERBY ITALIANO

452
0

Sorteggio agrodolce per gli italiani impegnati a Wimbledon. Berrettini può sicuramente gioire per aver evitato la parte alta del tabellone, nella quale è presente Djokovic. Il cammino per il tennista italiano più in forma del momento è tutto sommato agevole fino ai quarti di finale, quando affronterà uno tra Tsitsipas, Kyrgios e Shapovalov. A primo turno affronterà Garin. Nell’eventuale semifinale invece, dovrà molto probabilmente vedersela con uno tra Nadal e Auger Aliassime.
Situazione differente per Sinner, capitato nella parte alta. Al primo turno affronterà il veterano Stan Wawrinka, al ritorno sui campi dopo due anni di stop forzato a causa di un intervento al piede. Nei due precedenti, ha sempre vinto lo svizzero. Sonego affronterà la sua bestia nera, l’americano Denis Kudla, che l’ha battuto recentemente sia a Miami che al Queen’s. Anche per Fognini e Musetti la dea bendata non è stata particolarmente favorevole. Il primo affronterà l’olandese Griekspoor, che già l’aveva sconfitto ad inizio anno, durante gli Australian Open; il secondo invece, se la vedrà con il numero undici del Ranking ATP Taylor Fritz.

IL TABELLONE FEMMINILE

Il comparto femminile vede Paolini impegnata al primo turno contro la ceca Petra Kvitova, che Wimbledon l’ha vinto nel 2011 e 2014, per un primo turno decisamente complicato. Lucia Bronzetti, all’esordio assoluto nello Slam della Regina, affronterà Ann Li, numero sessantasette del Ranking. Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto invece, si affronteranno in un derby italiano, con la prima uscita vittoriosa da tutti i precedenti. Camilla Giorgi invece, è stata sorteggiata contro la polacca Frech, alla sua prima partita in quel di Wimbledon.

 

(Credits: Getty Images)

(452)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE