WTA 250 RABAT BRONZETTI-TREVISAN DERBY AZZURRO IN SEMIFINALE

WTA 250 RABAT BRONZETTI-TREVISAN DERBY AZZURRO IN SEMIFINALE

WTA 250 RABAT BRONZETTI-TREVISAN DERBY AZZURRO IN SEMIFINALE

302
0

Il cielo è azzurro sopra Rabat. E potrebbe diventarlo ancora di più se domani una tra Martina Trevisan e Lucia Bronzetti riuscisse a mettere le mani sul Grand Prix SAR La Princesse Lalla Meryem, il torneo che omaggia la principessa locale e che in qualche modo si sta rivelando foriero di buone nuove per il tennis femminile italiano. Che per la prima volta in questo tribolato 2022 piazza un paio di atlete in semifinale, e per entrambe è la prima volta assoluta in un torneo 250: Martina Trevisan un exploit l’aveva già fatto nel 2020, avanzando fino ai quarti di finale del Roland Garros (poi battuta dalla Swiatek), ma una semifinale era per lei ancora sconosciuta. E nondimeno la Bronzetti, che pure sta continuando a far vedere di avere davvero i numeri per confrontarsi con il meglio del tennis mondiale. Una crescita impetuosa, quella della riminese, capace in pochi mesi di scalare il ranking e portarsi ormai a ridosso della posizione numero 70, naturalmente suo best ranking.

 

 

MARTINA SI SCALDA IN VISTA DEL “SUO” ROLAND GARROS

 

Trevisan e Bronzetti sono i volti belli e felici di questo scorcio di stagione del movimento femminile, eppure per loro oggi sarà una prima volta in tutto e per tutto. Perché non si sono mai affrontate prima, anche se qualche sessione di allenamento l’hanno condivisa. Il cammino di Martina nel torneo di Rabat è stato decisamente a fari alti: ha superato agli ottavi la numero uno del seeding Garbine Muguruza rimontando l’iniziale set di svantaggio, ha regolato agevolmente in due set Arantxa Rus nei quarti, dopo che al debutto contro la cinese Xiaodi aveva fatto capire di essere già bella sul pezzo, lasciandole appena 4 game. Risultati che testimoniano una progressione importante sul rosso, dopo che tra il Challenger di Marbella (fermata ai quarti dalla montenegrina Kovinic), Istanbul, Madrid e Roma aveva trovato poca gloria, vincendo tre delle 7 gare disputate. A Rabat ha trovato l’ambiente ideale per esprimersi al meglio, tanto da aver conquistato per la seconda volta in carriera una vittoria contro una tennista presente nella top 10 (l’altra nel 2020, sempre sul rosso, contro la Bertens). Insomma, Martina è in un momento decisamente favorevole e sulla carta si presenta favorita nel derby contro la giovane rivale, forte peraltro di una statistica che l’ha vista prevalere 51 volte con sole 11 sconfitte contro una tennista italiana.

 

 

BRONZETTI, TUTTA L’ENERGIA DELLA GIOVENTÙ ROMAGNOLA

 

Eppure Lucia Bronzetti è a sua volta in un periodo di grande crescita, confermata sulla terra dopo l’ottima impressione destata nella primavera americana sul cemento. La maratona contro Nuria Parrizas Diaz, risolta al tiebreak del terzo set dopo essere stata avanti di un set e sul punto di scappare via nel secondo (tantissimi break e controbreak, ma all’interno di un match molto valido agonisticamente e con tanti vincenti), potrebbe aver lasciato qualche scoria a livello fisico, perché in fondo la fatica si fa sentire dopo partite così tirate e combattute. La 23enne di Villa Verucchio però è pronta a cogliere la chance che s’è conquistata: aveva già arpionato una vittoria capitale al primo turno contro la russa Kalinskaya, ha confermato il trend contro la Diaz e ora spera di sortire una sorta di effetto sorpresa al cospetto di una rivale certamente più esperta, ma che potrebbe in qualche modo anche esaltarne la voglia di dimostrare di meritare l’accesso alla prima finale 250 in carriera. Dove una delle due azzurre troverà la vincente della sfida tra la statunitense Clarie Liu (numero 92 al mondo, ma in predicato di guadagnarne almeno una decina a partire da lunedì) e l’ungherese Anna Bondar, che mal che vada nella prossima classifica stilata dalla WTA sarà in top 60, e che è fresca vincitrice dek match contro la Tomljanovic. Comunque vada, insomma, sarà un successo: per il derby tra Trevisan e Bronzetti appuntamento in diretta su SuperTennis a partire dalle 14,30.

 

(Credit: Getty Images)

(302)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE