WTA MIAMI OPEN BRONZETTI-GAVRILOVA: LUCIA VUOL CAVALCARE L’ONDA E VOLARE AI QUARTI

WTA MIAMI OPEN BRONZETTI-GAVRILOVA: LUCIA VUOL CAVALCARE L’ONDA E VOLARE AI QUARTI

WTA MIAMI OPEN BRONZETTI-GAVRILOVA: LUCIA VUOL CAVALCARE L’ONDA E VOLARE AI QUARTI

962
0

Le chiamano le “sconfitte fortunate”, ma di fortuna Lucia Bronzetti non vuol sentir parlare. Perché d’accordo, il tabellone del Miami Open gli avrà spalancato le porte ogni oltre ragionevole aspettativa, ma guai a dire che è stato tutto frutto del caso. Perché la riminese s’è guadagnata col sudore della fronte il primo ottavo di finale in un Masters 1000, lei che fino a pochi mesi fa bazzicava unicamente i tornei minori, e adesso sogna ancora più in grande.

È vero, un pizzico di buona sorta l’ha avuta: ripescata dopo la sconfitta con la cinese Wang nell’ultimo turno di qualificazione, ha saputo però sfruttare la chance che il destino le ha riservato, prima battendo in rimonta Alja Tomljanovic (prima vittoria in carriera contro una tennista top 50), quindi sconfiggendo senza troppi pensieri la svizzera Voegele, sostituta della Giorgi, e poi approfittando del ritiro di Anna Kalinskaya al terzo turno, potendo così avere più tempo per prepararsi alla sfida contro Daria Saville-Gavrilova, tennista di origini russe ma naturalizzata australiana dopo il matrimonio, che in classifica è appena salita di 67 posizioni arrivando ad occupare la 167 (la scorsa settimana era 249) e che a Miami è arrivata grazie a una wild card, a quanto pare sfruttata a dovere.

SAVILLE-GRAVILOVA, MEGLIO DIFFIDARE DAL RANKING…

Lucia è carica e concentrata sul da farsi. Per lei l’avventura sul cemento della Florida è simile a una favola: mai si era spinta tanto in là in un torneo del circuito professionistico, e questa è davvero la madre di tutte le occasioni. Perché il pronostico in qualche modo potrebbe sorriderle: Saville-Gavrilova è una tennista sufficientemente esperta per poter pensare di impensierire la giovane romagnola: in carriera ha vinto un solo torneo WTA nel 2017, a New Haven, quando però durante la competizione mise sotto scacco Radwanska e Cibulkova, non proprio le ultime della lista.

E proprio nell’estate del 2017 arrivò a toccare il suo best ranking alla 20, dimostrando di poter stare al passo con le più forti del circuito. Adesso le cose sono un po’ cambiate: nel 2022 sta giocando su ottimi livelli, tanto che nelle ultime 10 gare ha perso solo contro la greca Sakkari agli ottavi di Indian Wells, quando però s’è dovuta ritirare per un problema fisico nel corso del primo set.

Le altre 8 partite tra qualificazioni e tabelloni principali le ha vinte tutte, beneficiando anche di un bye contro la Halep al secondo turno: contro Minnen, Tan e Siniakova l’australiana non ha concesso un set alle avversarie, mostrando una condizione in crescita e cedendo appena 4 turni di battuta. Insomma, un’avversaria da prendere con le pinze, ben più di quanto non dica la nuova classifica settimanale che pure già testimonia l’evidente risalita dai bassifondi del ranking dove era finita nei mesi scorsi.

NIENTE MARBELLA: MEGLIO IL SOLE DELLA FLORIDA

Da oggi la Bronzetti può sorridere pensando al nuovo best ranking alla 84. Ma con una vittoria contro la Saville-Gavrilova, con la quale non ci sono precedenti, il dato sarebbe da aggiornare in tempo reale: sarebbero almeno un’altra decina le posizioni guadagnate dalla riminese, che pure adesso vuol pensare solo a giocarsi le sue carte.

Ma che un occhio a quel che potrebbe accadere in caso di vittoria certamente l’ha dato: nei quarti la rivale uscirà dalla sfida tra Belinda Bencic (numero 24 del mondo) e Aljaksandra Sansovich, la bielorussa che è rientrata in top 50 proprio questa settimana, ma che in passato è stata anche numero 30. Intanto per Lucia c’è stato da “strappare” letteralmente un biglietto di sola andata che l’avrebbe portata a Marbella, al caldo dell’Andalusia, dove da oggi avrebbe dovuto prendere parte al torneo WTA 125 dell’omonima località balneare spagnola.

Avrà però altri programmi per la testa, nonché un altro tipo di superficie (la terra rossa può aspettare) e un sogno chiamato quarto di finale. Roba che solo poche settimane fa la bella riminese mai avrebbe immaginato. Ma evidentemente l’aria della Florida fa miracoli. Sperando che ne abbia in serbo altri ancora… intanto per la prima risposta basterà collegarsi alle 17 circa su SuperTennis TV (canale 64 DTT) per la diretta dell’ottavo di finale.

(Credits: Geety Image)

(962)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE