SUPERLEGA, LE GARE DELLA NONA GIORNATA

SUPERLEGA, LE GARE DELLA NONA GIORNATA

SUPERLEGA, LE GARE DELLA NONA GIORNATA

36
0

La nona giornata di Superlega non presenta scontri diretti, con le big pronte ad accumulare altri punti in classifica. Si parte oggi con i due consueti anticipi: alle 18 Vibo Valentia-Monza, alle 20.30 Ravenna-Milano, mentre domani tocca a Piacenza-Taranto alle 15.30, Cisterna-Civitanova e Modena-Verona alle 18 e il posticipo Padova-Perugia alle 20.30. Riposa Trentino che tornerà in campo in campionato il 19 dicembre.

VOLLEY SUPERLEGA, GLI ANTICIPI: VIBO VALENTIA-MONZA E RAVENNA-MILANO

Monza ha perso tre delle ultime quattro partite, Vibo Valentia è reduce dalla sconfitta di Verona. Nessuna delle due squadre sta attraversando un buon momento e i calabresi hanno perso per infortunio anche uno dei loro punti di riferimento, il giapponese Nishida. Monza potrebbe avere la testa ai sedicesimi di Cev Cup, ma confida in Dzavoronok, tra i pochi a salvarsi soprattutto al servizio contro Padova. Impegno più morbido, seppur sempre in trasferta, per Milano, che può rialzare la testa a Ravenna dopo il sorprendente ko interno contro Cisterna. L’Allianz ha giocatori di livello superiore come Patry e Chynenyeze, o lo stesso Romanò, chiesto a settembre proprio dai romagnoli, al momento ultimi in classifica con nove sconfitte in nove partite.

VOLLEY SUPERLEGA, PIACENZA A CACCIA DI RISCATTO, LA LUBE PROVA L’ALLUNGO

Piacenza-Taranto è la prima sfida della domenica. Gli emiliani, sconfitti prima a Trento e poi a Padova, vanno a caccia di riscatto contro un avversario che ha appena 7 punti ed è decimo in classifica: dovranno fare attenzione soprattutto all’ex Aimone Alletti. Prova l’allungo, invece, la Lube Civitanova che affronta una squadra, Cisterna, che ha battuto negli ultimi sette precedenti e che ha 16 punti in meno in classifica, ma ha anche giocato tre partite in meno ed è reduce dall’impresa di Milano. I campioni d’Italia, però, hanno una striscia di sette successi di fila e la possibilità di guadagnare altri punti su Trento, che riposa. Cerca continuità, infine, Modena che ha preso coraggio dopo i trionfi con Trento e Perugia e non dovrebbe rischiare più di tanto contro Verona, che finora in trasferta ha sempre perso.

VOLLEY SUPERLEGA, IL BIG MATCH È IL POSTICIPO PADOVA-PERUGIA

Padova ha vinto cinque delle ultime sei partite, di cui quattro al tie-break, segnale di una squadra che lotta contro chiunque e che, tra le vittime, conta anche avversari di spessore come Trento e Piacenza. Proprio al tie-break Perugia si è fatta sorprendere da Modena nel turno infrasettimanale subendo così la prima sconfitta stagionale, così ora Giannelli e compagni sono chiamati al riscatto su un campo difficile come Padova.

(Credits: Getty Image)

(36)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE