VOLLEY, MONDIALI: ITALIA-TURCHIA PER PUNTARE SUBITO AGLI OTTAVI

VOLLEY, MONDIALI: ITALIA-TURCHIA PER PUNTARE SUBITO AGLI OTTAVI

VOLLEY, MONDIALI: ITALIA-TURCHIA PER PUNTARE SUBITO AGLI OTTAVI

5
0

Archiviare la pratica qualificazione agli ottavi con una gara d’anticipo, perseverare nel voler cercare la migliore condizione, garantirsi il primato nel girone con un’altra vittoria al cospetto di quella che (numeri alla mano) è divenuta la vera rivale per la lotta al primo posto. Di propositi l’Italia di Fefè De Giorgi ne ha fin troppi, pensando all’impegno che attende gli azzurri stasera alle 21,15 a Lubiana (diretta Rai Due e Sky Sport) contro i colleghi turchi. Che sulla carta non dovrebbero rappresentare un ostacolo insormontabile, anche se quanto raccontato dalla sfida d’esordio contro il Canada è pur sempre un buon vademecum per provare a dribblare le insidie.

E l’Italia dovrà cercare di ripartire allora dai primi due set della gara contro i canadesi per stendersi un bel tappeto rosso e garantirsi il pass per la fase a eliminazione diretta con un turno d’anticipo. Fosse invece più simile alla versione del terzo set disputato sabato sera, allora qualche guaio è da mettere in conto.

TORNERÀ UTILE QUEL TERZO SET INTERMINABILE

Certe esperienze aiutano a crescere e a capire dove si può migliorare. L’inopinato terzo parziale della partita d’esordio, vinto 39-37 dopo aver sprecato una marea di palle match, è servito a De Giorgi per mettere tutti sull’attenti e ricordare che in un mondiale ogni pallone può risultare di un’importanza capitale, pure superiore a quanto ritenuto possibile.

“Dobbiamo allenare la continuità, che è una virtù che non si trova a buon mercato perché richiede tanto impegno e sacrificio. Essere continui e concentrati durante tutte le fasi di gioco è un qualcosa di assolutamente fondamentale se si vuol competere fino in fondo a questo livello. Ritengo però che l’aver giocato un set così lungo, con ogni palla che diventata decisiva in un senso o nell’altro (anche i canadese hanno avuto i loro set point), alla lunga si rivelerà un fattore assai positivo perché ci aiuterà a crescere e a farne buona memoria nel corso del torneo”.

Un torneo nel quale tutte le big sin qui hanno fatto un po’ fatica, e dove battere la Turchia diventa importante anche in considerazione del fatto che il Canada ha avuto gioco facile contro la Cina nel terzo match della pool E, di fatto rimettendosi pienamente in corsa per un posto negli ottavi, pronto a giocarsi la seconda piazza del girone (si spera) nella sfida di mercoledì contro la Turchia.

OCCHIO A LAGUMDZIJA, MA L’ITALIA È SUPERIORE

Se dell’Italia tutti conoscono ormai vita, morte e miracoli, dei turchi si sa certamente meno. E i maschietti che si affacciano sul Bosforo non possono certo ritenersi pari alle colleghe femmine, che hanno un peso specifico notevolmente superiore se paragonate al resto della compagnia internazionale. La Turchia in questo momento ha un leader riconosciuto in Adis Lagumdzija, opposto ormai adottato dalla Superlega (il prossimo anno giocherà a Modena), protagonista assoluto nel match vinto contro la Cina con 19 punti mandati a referto, ma ben assistito anche dal folcloristico Baturalp Burak Gungor (il baffo più lungo del volley mondiale), autore di 17 punti.

Quanto potrà resistere alla superiorità azzurra è difficile dirlo: vero è che l’Italia ha mostrato ancora di essere in fase di rodaggio, con Michieletto lontano dalla miglior condizione e in generale Giannelli che ha spesso preferito Lavia per consegnare i palloni più importanti di giornata. Ma il buon impatto di Yuri Romanò ha fatto capire che c’è materiale importante sul quale poter lavorare e crescere di conseguenza.

Quella contro i turchi diventa così un’occasione importante per cercare di fare un ulteriore step e garantirsi un sorteggio comodo nella prima gara a eliminazione diretta, evitando possibili incroci contro avversarie difficili da affrontare (per orala mina vagante in questo senso potrebbe essere l’Argentina, che nella migliore delle ipotesi potrebbe qualificarsi tra le migliori terze dopo aver perso le prime due partite al tiebreak).

 

(Credits: Getty Images)

(5)

Redazione Redazione SNAI Sportnews che tratta tutti gli sport, con le quote, presenti sul sito snai.it... VAI ALLA PAGINA AUTORE